Marco Ciofalo

Sii gentile, sempre! Be always kind 🌹 Travel, smile, love, live! ☀️ Web Developer • Graphic Designer • Photographer & TechNerd • Cocktails & Good Music

Imparare a coltivare la felicità

Basta veramente poco e la vita può cambiare da un momento all’altro, per sempre. Per questo è importante non rimandare, non arrabbiarsi per futili motivi e soprattutto imparare a coltivare

Continua a leggere

Sorridere alla vita e a tutti, sempre.

La vita mi ha insegnato che vivere con la rabbia perenne addosso è un pò come vivere con una zavorra attaccata ai propri piedi, col rischio che si cementifichi alla

Continua a leggere

Il clone di te stesso? Puoi creartelo online (2008)

Dal Corriere Fiorentino di Venerdì 22 Agosto 2008 Il clone di te stesso? E’ on line Inventato da un fiorentino L’inventore Marco Ciofalo: «La presenza all’interno del monitor è in

Continua a leggere

Intervista a Marco Masini Rai Radio 2 (Gli Spostati) – Parla del suo alter-ego virtuale realizzato da Marco Ciofalo (2009)

Marco Masini intervistato il 4 Marzo 2009 su RAI RADIO 2 nella trasmissione Gli Spostati, parla del suo clone, il MASO VIRTUALE, un suo alter ego online presente sul suo

Continua a leggere

Intervista a Marco Ciofalo su RTV38 – Clone digitale – Alter ego di Marco Masini

Anno 2010 – Una mia intervista su RTV38 nella trasmissione “Approfondimento Giovani” condotta da Niccolò di Vito (che ringrazio) Qui di seguito un articolo pubblicato sul portale nove.firenze in merito

Continua a leggere

Il mio primo assistente virtuale online (2007)

Ecco un nuovo modo di comunicare assolutamente realistico presentato da www.digispace.it – Provate a parlare con la ragazza!! Powered by talking video communication di Marco Ciofalo Correva l’anno 2007 Comunicato

Continua a leggere

Il mio assistente virtuale al Job Fair Firenze 2006 | My virtual assistant at Job Fair Florence 2006

Ebbene si, sono passati già quindici anni da quando presentai al Job Fair di Firenze (Fortezza da Basso) questo totem informativo. Un assistente virtuale “dentro” un monitor che rispondeva in

Continua a leggere